venerdì 24 luglio 2015

Recensione rossetto: Pink Honey di "Benecos"

Oggetto: “Natural Lipstick Pink Honey” – Benecos

Caratteristiche:  
                            - bullet nero lucido  
                            - quantità 4,5 g
                            - scadenza lotto in formato data (mese/anno)
                           
INCI [Preso da Internet]: Ricinus Communis (Castor) Seed Oil*, Lanolin, Buxus Chinensis (Jojoba) Seed Oil*, Caprylic/Capric Triglyceride, Candelilla Cera, Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax / Cera Carnauba*, Beeswax / Cera Alba*, Parfum (Essential Oils), Limonene, Tocopherol, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil*, Maltodextrin, Ascorbyl Palmitate, Rosmarinus Officinalis Extract*, Linalool, Benzyl Benzoate (*da agricoltura biologica controllata)
MAY CONTAIN (+/-): Mica, Ultramarines (CI 77007), Carmine (CI 75470), Titanium Dioxide (CI 77891), Iron Oxides (CI 77491), (CI 77492), (CI 77499), Talc, Silica, Manganese Violet (CI 77742)

Certificato BDIH

Prezzo:  circa 4,80 €



La mia esperienza: Questo è il primo rossetto certificato biologico che ho acquistato e che finalmente recensisco per voi. 
Per prima cosa voglio parlarvi della profumazione: delicata e dolce, per niente stucchevole. 

lunedì 6 luglio 2015

Disavventura con lieto fine: quando un'azienda vale

Rieccomi su Blogspot!!! Mi scuso per la lunga assenza, purtroppo ho avuto non pochi problemi con l’inserimento della politica cookie nel blog (^^’).
Come avrete letto dal titolo, ritorno con un post diverso dal solito (se mi seguite su Facebook o su Instagram, avrete già letto le anticipazioni a riguardo). Oggi vi voglio raccontare un episodio che mi è capitato, con l’intento di mostrarvi quando un’azienda è davvero orientata al cliente e alla sua soddisfazione.

Piccola importante premessa: non ho mai informato l’azienda di possedere un blog durante lo scambio di mail, il trattamento ricevuto riflette unicamente la volontà dell’azienda di rimediare ad un disguido.